VALUTAZIONI CRIMINOLOGICHE E CLINICO-FORENSI

Valutazioni criminologiche e clinico-forensi. Strumenti, metodi ed ambiti d’impiego dell’accertamento tecnico peritale
15/01/2018 – 09/07/2018

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO
DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE “CESARE BECCARIA”
VIA FESTA DEL PERDONO, 7 20122 – MILANO

Presentazione del Corso

La Società Cooperativa Sike, in collaborazione con il Dipartimento di scienze giuridiche “Cesare Beccaria” dell’Università degli Studi di Milano, organizza e promuove un Corso di Alta formazione e di aggiornamento professionale in tema di “Valutazioni criminologiche e clinico-forensi” che avrà come oggetto precipuo lo studio e l’analisi della casistica clinica e giudiziaria d’interesse criminologico, in modo particolare quella attinente agli aspetti dell’imputabilità e della pericolosità sociale del reo, della compatibilità o meno del condannato affetto da determinate patologie con lo stato detentivo, del differimento facoltativo e obbligatorio dell’esecuzione della pena, del trattamento intra ed extramurario di soggetti condannati e/o internati, della responsabilità professionale degli operatori psico-socio-sanitari, della ‘gestione’ del consenso-informato al trattamento e della tutela dei soggetti deboli attraverso strumenti di protezione giuridica.

L’iniziativa formativa, principalmente indirizzata a laureati e a soggetti operanti nell’ambito del diritto, della criminologia e della salute della persona, terrà conto, nella trattazione delle tematiche in questione, dei recenti e significativi sviluppi professionali in ambito clinico e socio-sanitario, del corposo ampliamento delle competenze e delle responsabilità operative degli esercenti le professioni sanitarie, dell’istituzione presso numerosi Uffici giudiziari di appositi albi di periti/CTU esperti in ambito clinico-forense, delle novelle legislative in punto di formazione specifica nell’ambito della conciliazione e/o della mediazione civile su questioni attinenti al risarcimento del danno derivante da responsabilità sanitaria, nonché dei crescenti riscontri pratico-operativi in ambito legale e forense.

 

Finalità del Corso

Il Corso è volto a fornire, nell’ottica dell’aggiornamento continuo e dello sviluppo professionale, un’adeguata preparazione teorico-pratica in tema di valutazioni criminologiche e clinico-forensi e si rivolge, oltre che ai laureati, a chi opera, a vario titolo, nell’ambito del diritto e della salute. Esso presuppone, dunque, che gli interessati siano già in possesso di adeguate conoscenze, maturate o mediante percorsi formativi universitari o sul campo, delle problematiche diagnostiche e trattamentali e dei principali istituti del diritto penale e civile ad esse connessi.

Saranno valutate, dal comitato scientifico, eventuali domande di iscrizione fatte pervenire da formatori, operatori psico-socio-sanitari, cultori della materia e studenti in prossimità di laurearsi in materie attinenti agli argomenti trattati.

L’obbiettivo prioritario di tale Corso è quello di fornire ai partecipanti gli strumenti indispensabili per affrontare e risolvere operativamente questioni valutative di tipo criminologico e clinico-forense, fornendo loro criteri, metodi e tecniche per redigere adeguati pareri, atti e relazioni e per discutere, in sede giudiziaria, del loro contenuto.

Di conseguenza, i partecipanti saranno, prima di ogni incontro, invitati e stimolati ad approfondire le tematiche giuridiche e sanitarie che verranno di volta in volta trattate; poi, durante ogni sessione di lavoro, verranno coinvolti in discussioni “critiche” sulle principali questioni del tema indagato; infine, saranno attivati, con l’ausilio della documentazione casistica, nella risoluzione di alcune problematiche pertinenti, anche per mezzo di simulazioni e di esercitazioni individuali e/o di gruppo.

Ai partecipanti saranno forniti dispense, indicazioni bibliografiche e materiali didattici.

Pertanto, le giornate di incontro saranno caratterizzate dall’alternanza tra lezioni frontali, attivazione dei partecipanti in gruppi di lavoro o individualmente e momenti di confronto interprofessionale.

Il Corso costituisce, quindi, un’occasione per porre l’attenzione, riflettere e confrontarsi sulle tematiche in oggetto e per ampliare gli strumenti conoscitivi e di intervento degli operatori sanitari, dei servizi e della giustizia, per i quali è sempre più complesso collocare con efficacia le rispettive competenze ed operatività, stante l’evoluzione continua dei diversi ambiti professionali.

 

Metodologia del Corso

Durante il Corso saranno sottoposti ai partecipanti quesiti peritali e situazionali di varia natura al fine di esercitarsi a redigere, con chiarezza, competenza e precisione, relazioni, consulenze, pareri pro-veritate ed attisimili a quelli effettuabili in ambito professionale.

I partecipanti saranno suddivisi in piccoli gruppi (di tre o quattro persone); discuteranno tra loro sulle problematiche sanitarie, criminologiche e socio-giuridiche riguardanti le fattispecie in esame ed in ordine alle possibili soluzioni adottabili; argomenteranno le proprie deduzioni; effettueranno, unitamente ai tutors che all’evenienza forniranno loro indicazioni e correzioni, un’attenta disamina delle diverse questioni emerse; individueranno ed analizzeranno le problematiche salienti emerse nel caso in oggetto; si eserciteranno nella stesura dell’elaborato.

Al fine di sottoporre ai frequentanti il maggior numero possibile di questioni valutative in ambito criminologico e clinico-forense, gli stessi saranno invitati a redigere gli elaborati privatamente, utilizzando il solo materiale messo loro a disposizione; i manoscritti saranno poi sottoposti, anche via e-mail, ai tutors che provvederanno, congiuntamente ad altri esperti del settore, ad esaminarli, correggerli e a restituirli ai partecipanti nel corso della lezione successiva.

 

Struttura, argomenti e calendario degli incontri

Gli argomenti trattati saranno sia d’ordine generale (quali, ad esempio, gli ambiti ed i contesti operativi delle valutazioni criminologiche e clinico-forensi; le differenze esistenti tra perizie, consulenze e pareri pro-veritate; la metodologia e la criteriologia peritale; le tecniche di comunicazione e di stesura degli elaborati; l’esame e la sintesi degli atti; gli strumenti di accertamento diagnostico e prognostico; gli strumenti di valutazione

criminologica e clinico-forense; l’esame ed il controesame dei periti e dei consulenti tecnici di parte; gli elementi della conciliazione e della mediazione civile; la deontologia e la pratica professionale), sia di carattere speciale (come l’imputabilità e l’infermità mentale; la capacità processuale; la pericolosità sociale; la maturità e l’immaturità; la capacità di testimoniare; l’incompatibilità detentiva per motivi di salute; le condizioni di differimento obbligatorio o facoltativo della pena; la situazione di infermità psichica sopravvenuta; il consenso e la capacità di agire; l’inferiorità psichica; la deficienza psichica; la tutela dei soggetti deboli attraverso misure di protezione giuridica; il trattamento criminologico dei condannati e/o degli internati; l’errore professionale in ambito psico-socio-sanitario; la valutazione della responsabilità degli esercenti le professioni sanitarie; il danno e le sue forme).

Date:
15 gennaio 2018 (10.00 – 18.00)
29 gennaio 2018 (10.00 – 18.00)
19 febbraio 2018 (10.00 – 18.00)
12 marzo 2018 (10.00 – 18.00)
9 aprile 2018 (10.00 – 18.00)
30 aprile 2018 (10.00 – 18.00)
21 maggio 2018 (10.00 – 18.00)
4 giugno 2018 (10.00 – 18.00)
25 giugno 2018 (10.00 – 18.00)
9 luglio 2018 (10.00 – 18.00)

Quota di iscrizione:1.600,00 euro

Docenti:
Bianchetti Raffele – Avvocato, Specialista in Criminologia Clinica
Canzani Paola Raffella – Avvocato, Componente Commissione Responsabilità professionale Ordine dei Medici di Milano
Mario Tantalo – Laurea in Medicina e Chirurgia, Specialista in Medicina legale e delle Assicurazioni, in Psichiatria forense e in Criminologia Clinica
Elena Mariani – Dottoranda in diritto penale, Specialista in Criminologia Clinica

Per informazioni e iscrizioni
Sike Società Cooperativa
Corso XXII Marzo n. 5, 20129 Milano
C.F./P.Iva: 07531320963
Tel. 02.84543418
Fax. 02.84543429
Sito: www.istitutosike.com

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi