Sclerosi multipla e genitorialità: pianificazione responsabile e gestione personalizzata della gravidanza

Corso FAD
Durata: dal 26/06/2020 al 27/12/2020

La sclerosi multipla (SM) colpisce in prevalenza donne giovani in età fertile e che sempre più spesso manifestano allo specialista il loro desiderio di maternità.

Da una recente indagine dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM), realizzata in collaborazione con il CENSIS e riportata sul “Barometro della Sclerosi Multipla 2019”, emerge infatti che – pur restando il contatto con il proprio neurologo o il Centro clinico di riferimento la modalità di informazione preferita (circa 75%) – “gravidanza” è tra le parole chiave ricercate più frequentemente nel web dalle persone con sclerosi multipla. I dati dell’AISM indicano, d’altra parte, che soltanto 1 Centro su 5 dichiara l’esistenza di protocolli/percorsi specifici per la gravidanza nella SM.

Il desiderio di genitorialità appare, quindi, un bisogno importante della coppia che convive con la SM, un desiderio che lo specialista non può eludere e che può adeguatamente fronteggiare soltanto se aggiornato su questi delicati aspetti della malattia. Una mole crescente di evidenze conferma che la gravidanza incide sull’andamento della malattia e in qualche caso ne migliora il decorso, in particolare nell’ultimo periodo prima del parto.

Fondamentale resta il counselling tempestivo fin dalla diagnosi, mirato a promuovere una genitorialità informata e responsabile, né si può prescindere da una valutazione dello stato di attività/evoluzione della malattia nel momento in cui la coppia decida di procreare. Da notare che, sulla base di dati osservazionali di sicurezza sempre più rassicuranti, l’Autorità Regolatoria europea (EMA) ha rimosso la controindicazione della gravidanza per il glatiramer acetato e, del tutto recentemente, anche per l’IFNβ.

Il corso FAD è articolato in sei moduli nei quali i relatori, alla luce delle evidenze disponibili e della loro personale esperienza di real life, propongono strategie operative per una gestione personalizzata della malattia prima, durante e dopo una gravidanza responsabilmente pianificata, con uno specifico approfondimento sulle “problematiche” dei neogenitori.

PROGRAMMA DEL CORSO

Modulo 1
Essere genitori: un bisogno emergente della coppia con diagnosi di sclerosi multipla.

Modulo 2 
Pianificazione familiare e SM: timing e counseling specialistico (neurologo, ginecologo, psicoterapeuta, genetista, esperto di procreazione medicalmente assistita)

Modulo 3
SM e gravidanza: pianificazione e gestione terapeutica del decorso di patologia nelle diverse fasi, dl concepimento al post partum

Modulo 4
Gravidanza e terapie con DMDs: overview delle evidenze scientifiche disponibili.

Modulo 5
La gestione del post partum: allattamento, timing terapeutico.

Modulo 6
Aspetti particolari della genitorialità nella SM: l’importanza di percorsi dedicati, i bisogni dei neogenitori, strumenti di supporto.

Crediti ECM: 9 Per l’anno 2020

Professioni e discipline accreditate:
Medico chirurgo (Neurologo, Ginecologia)
Farmacista (Territoriale e ospedaliero)
Infermiere
Infermiere pediatrico

Segreteria Organizzativa
MediMay Communication Srl,
Via Giovanni Antonelli, 47
00197 Roma
e-mail: info@medimay.it

Dati Fiscali (* =obbligatori)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi